Passa al contenuto principale

ANNUNCI

Gentile Agente, 

È importante che la compagnia aerea sia in grado di comunicare in anticipo ai passeggeri eventuali modifiche ai loro voli e fare in modo di evitare disagi e reclami in circostanze eccezionali. Ciò è possibile solamente avendo a disposizione le informazioni di contatto dei passeggeri. In caso contrario, i passeggeri non possono essere aggiornati sulle eventuali informazioni critiche. 

In molte prenotazioni effettuate dalle agenzie, è stato rilevato che le informazioni di contatto dei passeggeri non sono condivise con la compagnia aerea in conformità con gli standard. Di conseguenza, la Risoluzione 830d, che include le procedure di prenotazione che le agenzie accreditate sono tenute a rispettare, è stata modificata a partire dal 1° giugno 2019. 

In base agli emendamenti; 

  1. In primo luogo, le agenzie dovrebbero chiedere ai passeggeri se, in caso di interruzioni del servizio, desiderano condividere le proprie informazioni di contatto con il/i Vettore/i del segmento di volo. 
  2. Se il passeggero acconsente a condividere i propri dati di contatto con la compagnia aerea, l'agente deve inserire tali informazioni nel PNR. 
  3. Se il passeggero non acconsente a condividere le proprie informazioni di contatto con la compagnia aerea, l'agenzia deve informarlo che non potrà ricevere informazioni dalla compagnia stessa su eventuali annullamenti o variazioni di orario relativi ai voli. 

Per inserire i dati dei passeggeri nel PNR, gli agenti dovrebbero utilizzare i Formati delle informazioni di contatto riportati di seguito: 

  • SSR CTCM (numero di telefono cellulare) 
  • SSR CTCE (indirizzo e-mail) 
  • SSR CTCR (dichiara che il passeggero non desidera condividere i propri dati di contatto) 

L'emendamento alla risoluzione 830d è il seguente: 

Risoluzione 830d, paragrafo 4: 

"... 

4. Per essere in grado di informare i passeggeri sulle operazioni di volo anomale e sulle interruzioni del servizio, i Soci e le compagnie aeree che aderiscono al BSP devono disporre di dati di contatto adeguati per contattare proattivamente i passeggeri. Di conseguenza, l'Agente deve fornire i dati di contatto per conto del passeggero inserendo nel Passenger Name Record (PNR) il numero di telefono cellulare e l'indirizzo e-mail del passeggero, nel rispetto di tutte le direttive e le norme applicabili in materia di protezione dei dati. I dati di contatto devono essere inseriti nel PNR conformemente alle Risoluzioni che disciplinano le procedure di prenotazione. I Soci e le compagnie aeree che aderiscono al BSP utilizzeranno questi dati di contatto esclusivamente per le comunicazioni operative, ad es. cancellazione del volo, variazione di orario, ecc., e mai a fini commerciali e di marketing. 

Nel caso in cui il passeggero eserciti il diritto di non fornire i dati di contatto, spetta all'Agente segnalare che il passeggero ha rifiutato di fornire tali dati e indicando il rifiuto nel PNR per limitare eventuali responsabilità legali. In tal caso, al passeggero non saranno fornite informazioni relative all'annullamento del volo o alle variazioni di orario (compreso il ritardo alla partenza). 

..."